Volo Covid 19

-Signori,non sto scherzando - Siete in ostaggio sul volo Covid 19.

State fermi con le cinture allacciate. Attraverseremo una lunga perturbazione e voleremo nel vuoto.

Le maschere per l' ossigeno si renderanno automaticamente disponibili.

Voleremo tutti, voleremo disperatamente ognuno sul sedile assegnato e rispettando le file predisposte.

Le maschere dei cadaveri resteranno sul posto assegnato e i morti saranno gettati nel vuoto senza nome. Si ordina ai passeggeri di cantare per esorcizzare la paura e per fare sì che i bambini stiano fermi. Fermi a disegnare arcobaleni e ad essere per ordine allegri.

Verranno sorvolati aeroporti chiusi e città ibernate. Quando si vola si vola e finchè le previsioni non si avverano non faranno parte della storia.

-Signori non stavo scherzando-

Siete in ostaggio e tutte le cose che state dicendo avranno o avrebbero un senso solo dopo l' impatto.

Giorno 0 - Anno 1- Pagina 1- Covid 19


Il lato interessante di un trauma è che spesso rende chiaro che le paure precedenti e le difficoltà da un sistema stabile innescate, si azzerano. Questo punto 0 è inevitabilmente origine di novità e visioni diverse sul futuro.


67 visualizzazioni

© 2023 by EK. Proudly created with Wix.com

  • Twitter Icon sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Clean
  • w-flickr